Prodotti tipici di Priverno

Un territorio ricco di tradizioni tra cultura e cibo. I nostri nonni hanno tramandato le abitudini contadine dei loro padri, arricchendo la nostra dieta con legumi e minestre. Ma non solo, la piana dell’Amaseno ha regalato a Priverno prodotti unici come la mozzarella di bufala e i chiacchietegli (presidio Slow Food). Ecco i prodotti tipici di Priverno.

La mozzarella di bufala

La mozzarella di bufala è un formaggio fresco a pasta filata prodotto esclusivamente con latte di bufala proveniente dalla zona di origine, realizzata secondo uno specifico disciplinare. Quella “campana” DOP, può essere prodotta solo in alcune zone della Campania e del Lazio. Nella regione Lazio i comuni che hanno la maggiore concentrazione di allevamenti bufalini sono Priverno, Prossedi, Roccasecca dei Volsci, Maenza, Sezze, Sonnino nella provincia di Latina; Amaseno e Villa Santo Stefano nella provincia di Frosinone.

mozzarella-di-bufala

La Bufaletta

E’ uno spezzatino di carne di bufala, cotto in un soffritto con l’aggiunta di vino e acqua e fatto cuocere a lungo con spezie e odori. Molto apprezzato nelle zone di produzione che si affacciano sulla Valle dell’Amaseno., anche se solamente il 2% dell’allevamento di bufala è destinato alla macellazione.

La falia

La falia di Priverno è un pane tipico e unico nel territorio. Forse una via di mezzo tra pane e pizza, dalla forma allungata e schiacciata A lungo ha rappresentato l’elemento base della dieta dei pastori. Era tradizione a Priverno consumare la falia in campagna per il pranzo soprattutto insieme ai broccoletti, ortaggi tipici di questa area.

la falia

Olio extra-vergine delle Colline Pontine

L’olio di oliva delle colline pontine rappresenta una delle eccellenze tra i prodotti agroalimentari in Italia. L’Unione europea ha riconosciuto all’olio extravergine delle colline pontine il marchio DOP. L’olio della nostra terra presenta un aroma fruttato da medio a intenso, con colore dal verde al giallastro, dal gusto deciso con note di erbaceo e pomodoro verde, delicatamente amaro e piccante.

olio-extravergine-di-oliva-biologico

La bazzoffia

Piatto derivante e caratteristico della dieta contadina, è una zuppa a base di pane raffermo tagliato a fette sottili, preparato prevalentemente in primavera con le verdure di stagione (carciofi, fave, piselli, bieta, insalata e cipolla), olio extra-vergine di oliva in abbondanza, uova e pecorino grattugiato.

la bazzoffia

I Chiacchietegli

Nelle aree pianeggianti del comune di Priverno, in prossimità del fiume Amaseno, si coltiva una varietà di broccoletti (Brassica Oleracea), chiamata localmente chiacchietegli, caratterizzata dal colore viola e da un sapore delicato. I produttori della zona si sono tramandati la semente e la tradizione di padre in figlio: ogni anno in estate fanno la semina in semenzaio e poi il successivo trapianto in campo. I chiacchietegli si conservano sott’olio o si mangiano freschi, cucinati in numerosi piatti del territorio e, in particolare, nella tradizionale zuppa.

chiacchitegli