Palazzo dell’arcipretura e Fontana dei Delfini

Nel corso del XIII secolo venne addossato al fianco destro della Cattedrale  un vasto edificio, utilizzato come sede dell’arciprete, che presenta al piano terra una serie di ambienti con portali con archi a sesto acuto. La caratteristica Fontana dei Delfini, situata nella limitrofa Piazza Giovanni XXIII, fu realizzata nel 1877, quando completati i lavori dell’acquedotto che riforniva la città, i Privernati la posero a memoria dell’atteso arrivo dell’acqua potabile. La Fontana deve il suo singolare nome ai putti che  la sorreggono poggiandosi su dei delfini. Attualmente la Fontana dei Delfini è parte integrante del sacrario dedicato ai caduti delle due Guerre.